Rinnovo dell’idoneità per atleti COVID POSITIVI guariti

Rinnovo dell’idoneità per atleti COVID POSITIVI guariti
I nuovi protocolli e le linee guida…..

Questo istituto è in grado di garantire l’esecuzione di tutti gli esami strumentali richiesti dai protocolli per la ripresa dell’attività (agonistica e non agonistica) di atleti professionisti e dilettanti che abbiano avuto una infezione accertata da COVID-19.

Per chi effettua anche la visita di idoneità è previsto un importante sconto e la possibilità di eseguire gli esami ematici (sia per i professionisti che per i dilettanti) presso una struttura convenzionata che applica tariffe particolari e garantisce la restituzione di tutti i risultati max entro 3 gg. lavorativi.

La F.M.S.I. (Federazione Medico Sportiva Italiana) ha revisionato i protocolli di ripresa all’attività sportiva agonistica sulla base delle più aggiornate evidenze medico-scientifiche in relazione alle conoscenze e ai follow-up in merito all’infezione da Sars-COV-2, con l’obiettivo di favorire la ripresa dell’attività sportiva, quale fondamentale strumento di prevenzione e tutela della salute fisica e mentale, in condizioni di sicurezza per l’atleta.
Infatti nella valutazione degli atleti che sono guariti dalla malattia è indispensabile tenere conto delle possibili conseguenze sui vari organi e apparati. Tra le complicanze maggiori e più frequenti vi sono quadri di polmonite interstiziale con distress respiratorio e danni al miocardio (in particolare miocarditi, quali esiti a distanza).

I test diagnostici obbligatori rimangono comunque nella discrezionalità del Medico Specialista in Medicina dello Sport, a seconda dello stadio clinico della patologia
I protocolli della Federazione Medico Sportiva Italiana per la ripresa dell’attività sportiva degli atleti COVID POSITIVI guariti forniscono tutte le specifiche per la varie situazioni che possono occorrere.

Il primo, deliberato il 30 aprile 2020, rimane in vigore:

• per i soli atleti professionisti
• per i dilettanti di alto livello -ove richiesto dalle Federazioni Sportive Nazionali-
• per atleti non professionisti (dilettanti) che non vogliono attendere i 30 giorni dall’avvenuta guarigione (ovvero dal tampone molecolare negativo) come prescritto dal protocollo dell’11 dicembre 2020

Il più recente, deliberato l’11 dicembre 2020, e recepito dal Ministero della Salute con DGPRE del 13 gennaio 2021, è destinato alla ripresa dell’attività sportiva degli atleti non professionisti (dilettanti).

Rimandando alla loro consultazione per tutti i dettagli, desideriamo ricordare che a seguito di disposizione del Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda USL TOSCANA CENTRO, pervenuta in data 23 novembre 2020, gli atleti COVID POSITIVI guariti devono portare al momento della visita:

• comunicazione formale della fine dell’isolamento
• esito di tampone molecolare negativo
In carenza la visita non potrà essere effettuata.

Per gli atleti non professionisti (dilettanti) il rinnovo della visita e gli accertamenti devono essere fatti trascorsi almeno 30 giorni dalla guarigione (ovvero dall’esito del tampone molecolare negativo).
Gli atleti dilettanti che intendessero non attendere i 30 giorni dovranno sottoporsi agli accertamenti previsti per i professionisti.

Atleti positivi Covid

Istituto di Medicina dello Sport di Firenze - P.I. 04466490481 - Direttore Sanitario Dott. Sergio Califano specialista in medicina dello sport. Autorizzazione Comune di Firenze n° 2005/DD/02913 del 01/04/2005.

Accreditamento Regione Toscana n° 3899 del 08/07/2005. A.P.I.M.S. p.iva 04466490481 | Privacy | Informativa cookies | Credits: