Test funzionali

Test della soglia anaerobica (indiretto)

Per soglia anaerobica s’intende il punto in cui inizia l’accumulo di acido lattico, con passaggio dall’utilizzo del sistema aerobico a quello anaerobico, con difficoltà sempre maggiore a proseguire la prestazione oltre quell’intensità.

La determinazione della soglia con metodo indiretto tiene conto di come cambia la frequenza dei battiti del cuore ai vari carichi di lavoro.

In un atleta di fondo la frequenza cardiaca aumenta regolarmente dello stesso numero di battiti per ciascun incremento del carico di lavoro (espresso in Km/h o watt); quando però l’intensità di lavoro arriva alla soglia, l’incremento dei battiti si riduce bruscamente.

Proprio questo indica che l’atleta ha raggiunto la sua “soglia anaerobica”. Questo limite viene indicato in termini di battiti cardiaci al minuto corrispondente ad una determinata intensità di lavoro(espresso in Km/h o watt). Conoscere l’entità della soglia è di fondamentale importanza per l’atleta, sia per monitorare l’allenamento, sia per la gestione della gara.
La conoscenza della velocità corrispondente alla soglia anaerobica di un certo atleta, può essere utilizzata per programmare gli allenamenti.

L’Istituto propone questo test massimale incrementale per il ciclismo e per il podismo. Per il ciclismo viene utilizzato l’ergometro SRM per il podismo il tappeto AIR MACHINE che può sviluppare oltre 22 Km/h.

Prenota online

Prenota

Puoi prenotare questa prestazione direttamente online tramite il nostro sistema interattivo: scegli la data e l'ora, registrati e completa la prenotazione pagando con carta di credito.

Istituto di Medicina dello Sport di Firenze - P.I. 04466490481 - Direttore Sanitario Dott. Sergio Califano specialista in medicina dello sport. Autorizzazione Comune di Firenze n° 2005/DD/02913 del 01/04/2005.

Accreditamento Regione Toscana n° 3899 del 08/07/2005. A.P.I.M.S. p.iva 04466490481 | Privacy | Informativa cookies | Credits: