Diagnostica strumentale

Esame vestibolare

Il solo esame vestibolare, come spesso richiesto dai pazienti, non consente una diagnosi approfondita delle vertigini e delle malattie del sistema dell’equilibrio.

Questo è costituito dal labirinto situato nell’orecchio interno, dal nervo vestibolare, dalle vie vestibolari centrali e dalle informazioni che giungono al nostro cervello da molti organi e strutture (occhio, cervelletto, muscoli cervicali, ecc.). Attraverso un approfondito colloquio con il paziente ed utilizzando una serie di tests di movimento e di posizionamento, si indaga tutto il complesso sistema che contribuisce al mantenimento del nostro equilibrio.

L’esame vestibolare, che non sempre è necessario dopo l’indagine otoneurologica, studia la funzione del labirinto stimolandolo mediante l’irrigazione del condotto uditivo esterno con acqua calda e/o fredda. In caso di presenza di perforazioni timpaniche, per la stimolazione si usano soluzioni disinfettanti o gas alla temperatura appropriata. L’esame non è doloroso e provoca una vertigine che scompare nel giro di 2-3 minuti. In alcuni casi questa può essere piuttosto violenta ed accompagnarsi a senso di nausea per cui il paziente dovrebbe venire accompagnato da un parente e non assumere cibi nelle due o tre ore che lo precedono.

L’uso di farmaci interferisce con una corretta esecuzione dell’esame per cui è bene consigliarsi con il proprio specialista per le eventuali terapie da sospendere nei giorni precedenti l’indagine otoneurologica.

Prenota online

Prenota

Puoi prenotare questa prestazione direttamente online tramite il nostro sistema interattivo: scegli la data e l'ora, registrati e completa la prenotazione pagando con carta di credito.

Istituto di Medicina dello Sport di Firenze - P.I. 04466490481 - Direttore Sanitario Dott. Sergio Califano specialista in medicina dello sport. Autorizzazione Comune di Firenze n° 2005/DD/02913 del 01/04/2005.

Accreditamento Regione Toscana n° 3899 del 08/07/2005. A.P.I.M.S. p.iva 04466490481 | Privacy | Informativa cookies | Credits: