Diagnostica strumentale

Test da Sforzo Cardiopolmonare

Che cos’è il test da sforzo cardiopolmonare?
Il test da sforzo cardiopolmonare è un esame non invasivo che permette di valutare in contemporanea il lavoro cardiaco, polmonare e muscolare.
L’esame consente di misurare anche parametri respiratori e di valutare il consumo di ossigeno durante il lavoro muscolare.

A che cosa serve il test da sforzo cardiopolmonare?
Il test da sforzo cardiopolmonare serve per valutare la risposta all’esercizio del cuore e del polmone, integrando i due dati.
È un esame utile a scopo diagnostico in pazienti con affanno di origine imprecisata, ma anche nel controllo periodico di pazienti cardiopatici e può essere richiesto a scopo osservazionale in alcune classi di lavoratori dell’industria.
In medicina dello sport è utilizzato nella valutazione della performance atletica e negli atleti che abbiano avuto una infezione accertata e sintomatica da COVID-19. In questo ultimo caso l’esame è indispensabile -secondo i protocolli vigenti- per poter riprendere l’attività sportiva (agonistica e non agonistica).
In questo Istituto il Test da sforzo Cardiopolmonare è effettuato da oltre 20 anni in quanto è utile sia per gli atleti per poter ottimizzare i carichi di lavoro e la loro performance, sia per i cardiopatici e gli obesi per una valutazione della performance cardio respiratoria in funzione della prescrizione di attività motoria adattata alle esigenze individuali.

Come si esegue il test da sforzo cardiopolmonare?
Il test da sforzo cardiopolmonare si esegue come un test da sforzo classico con il paziente seduto sul cicloergometro o sul treadmill, con gli elettrodi dell’elettrocardiogramma attaccati al torace ma, in più, viene applicato una maschera facciale per misurare i flussi respiratori.
Durante il test viene rilevato in continuo l’elettrocardiogramma e viene campionata l’aria respirata (ossigeno e anidride carbonica).

Durata del test da sforzo cardiopolmonare
Il test da sforzo cardiopolmonare dura, inclusi i tempi di preparazione all’esame, circa 45 minuti.

Norme di preparazione del test da sforzo cardiopolmonare
PER L’ESECUZIONE DEL TEST si raccomanda :
• non mangiare immediatamente prima della prova (è concesso solo un piccolo spuntino 2-3 ore prima);
• non fumare da almeno 2 ore prima dell’inizio della prova;
• non compiere sforzi muscolari di una certa importanza nelle ore precedenti la prova;
• presentarsi muniti di pantaloncini, maglietta, scarpe da ginnastica, asciugamani.
Inoltre:
• Il torace deve essere scoperto ed accuratamente rasato per consentire l’applicazione degli elettrodi o della fascia per rilevare la frequenza cardiaca
E’ disponibile -previa prenotazione- uno spogliatoio individuale con doccia. Se interessati chiedere informazioni alla reception sulle modalità e costi del servizio.

Istituto medicina dello sport Firenze

Richiedi prenotazione per TestSforzoCardiopolmonare

Per prenotare un appuntamento compila i campi indicando anche una data e un’ora preferenziali, sarai contattato per la conferma quanto prima dai nostri operatori

* dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy e di acconsentire al trattamento dei dati personali

L’invio del presente modulo non comporta alcun tipo di impegno né da parte dell'Istituto Medicina dello Sport né da parte del Cliente

Istituto di Medicina dello Sport di Firenze - P.I. 04466490481 - Direttore Sanitario Dott. Sergio Califano specialista in medicina dello sport. Autorizzazione Comune di Firenze n° 2005/DD/02913 del 01/04/2005.

Accreditamento Regione Toscana n° 3899 del 08/07/2005. A.P.I.M.S. p.iva 04466490481 | Privacy | Informativa cookies | Credits: