Ipertensione: i benefici di un programma monitorato di attività fisica

L’ipertensione trae beneficio da un programma monitorato di attività fisica. Sono 12 milioni gli ipertesi in Italia, tra il 21,3% e il 25,7% della popolazione attiva.

Un problema che affligge fino all’80% degli ‘over 65’ ma anche il 5% dei giovani sotto i 30 anni, e che minaccia la salute di cuore, arterie e reni aumentando le probabilità di infarto e ictus. Nonostante questo, quasi tre malati su 10 continuano a fumare e due su cinque hanno il colesterolo alto.

Gli specialisti invitano le persone di mezza età e gli anziani a controllare soprattutto la massima (pressione sistolica), mentre nei giovani i guai maggiori derivano da una minima (diastolica) fuori soglia; con il passare degli anni l’ipertensione sistolica è la più frequente e la più pericolosa.

Chi soffre di ipertensione può valutare d’intraprendere il nostro percorso rosso

Ipertensione benefici attività fisica

Istituto di Medicina dello Sport di Firenze - P.I. 04466490481 - Direttore Sanitario Dott. Sergio Califano specialista in medicina dello sport. Autorizzazione Comune di Firenze n° 2005/DD/02913 del 01/04/2005.

Accreditamento Regione Toscana n° 3899 del 08/07/2005. A.P.I.M.S. p.iva 04466490481 | Privacy | Informativa cookies | Credits: